Rimuovere Linux dal Dual Boot

Per qualche strano motivo… un giorno potreste trovarvi nella necessità di rimuovere la vostra distro Linux dal vostro PC configurato in Dual Boot con Windows. Solitamente a me capita il contrario (rimuovere Windows), ma vediamo come fare in questo scenario. L’operazione è piuttosto semplice. Nello specifico vedremo come rimuovere Ubuntu 16.04 in dual boot con Windows 10. Prima di iniziare ricordiamoci che dobbiamo avere a disposizione un disco di ripristino o di installazione di Windows 10.

Rimozione della partizione Linux

  1. accendere il PC e fare il boot con Window 10
  2. dal prompt dei comandi digitare diskmgmt.msc
  3. Identificare la partizione Linux (sicuramente NON è un file system NTFS) e cancellarla
  4. Estendere la partizione NTFS dove risiede Windows 10 in modo da occupare lo spazio che abbiamo liberato su disco.
  5. a questo punto possiamo riavviare la macchina, ma prima accertiamoci di avere un CD (o una chiavetta USB) di installazione con Windows 10. All’atto del riavvio, infatti il PC non sarà in grado di effettuare il boot.



Riparazione del Bootloader (rimozione di GRUB)

  1. Per il riavvio del PC, Inseriamo il CD (o la chiavetta USB) di Windows 10 e avviamo.
  2. clicchiamo su Ripara Computer (io uso le versioni inglese)
  3. Selezioniamo Opzioni Avanzate
  4. Quindi Prompt dei Comandi
  5. All’apertura del prompt dei comandi basterà dare il comando
    bootrec.exe /fixmbr
  6. terminato le operazioni potremo riavviare il PC, ed avremo eliminato ogni traccia di Ubuntu.