Installare KDE Plasma su Ubuntu

Certamente, basta installare Kubuntu e si fa prima, questo è ovvio. Ma chi vuole provare Plasma Desktop come desktop alternativo (io continuo a preferire GNOME 3, ma ammetto che Plasma mi piace molto) su una versione di Ubuntu che non le prevede, è piuttosto semplice.

Al limite vi consiglio di dare un’occhiata a SDDM, il display manager di KDE, che secondo molti è superiore a GDM che usa GNOME.

Essenzialmente ci sono due modalità.

  1. Installare l’intero ambiente kubuntu
  2. Installare solo plasma desktop, sddm e i componenti minimali

Io preferisco la seconda, per evitare pacchetti “doppioni” di applicazioni che svolgono funzioni analoghe, già presenti nella installazione che utilizzo (UbuntuGNOME)

$ sudo apt install kubuntu-desktop

Per la seconda opzione

$ sudo apt install plasma-desktop sddm sddm-theme* dolphin yakuake plasma-nm konsole plasma-discover

In ambe due i casi, durante l’installazione vi verrà richiesto quale Display Manager utilizzare. Vi consiglio di dare un’occhiata a SDDM, come detto sopra.

Un volta installato il tutto, riavviate il sistema, e avrete la possibilità di scegliere questo desktop enviroment.

Una volta effettuata l’installazione, potreste decidere di utilizzare i pacchetti più aggiornati di plasma desktop, al posto di quelli “stabili”.

Per farlo:

$ sudo apt-add-repository ppa:/kubuntu-ppa/backports 
$ sudo apt update
$ sudo apt -y full-upgrade