La PlayStation 2, chi non la ricorda? E’ stata forse la console con la vita più lunga della storia… presentata nel 2000 e rimasta in produzione per dodici anni, rappresentò una pietra miliare nel mondo delle console. Ne sono stati venduti oltre 150 milioni di esemplari risultando la console più venduta di ogni epoca.

Oggi è possibile fare rivivere la PS2 sul proprio PC grazie all’Emulatore PCSX2. PCSX2 è un emulatore PlayStation 2 per Windows, Linux e Mac OS, creato dallo stesso autore dell’emulatore per PlayStation PCSX. Il software è open source, quindi qualsiasi programmatore può contribuire alla sua realizzazione. Il progetto “PCSX2” è in continuo sviluppo e miglioramento ed attualmente la sua ultima versione stabile dispone di una compatibilità e velocità accettabili, tanto da permettere a molti videogiochi commerciali di girare sugli attuali personal computer di fascia media. Vediamo come farlo su un PC con Ubuntu 16.04LTS 64bit

Innazitutto installiamo il repository:

$ sudo add-apt-repository ppa:gregory-hainaut/pcsx2.official.ppa
$ sudo apt update

Una volta installato il repository installiamo PCSX2

$ sudo apt install pcsx2

E l’applicazione è pronta. Ora però abbiamo un problema: il BIOS della Play Station 2.

Abbiamo due possibilità o abbiamo una PS2 a disposizione dal quale estrapolarlo, oppure dobbiamo cercarlo per vie traverse in quanto coperto da copyright Sony.
Nel primo caso potete seguire questo post in lingua inglese.
Nel secondo caso googelando in potrete trovare quello che cercate. (N.B. essendo una violazione del copyright Sony è un’attività illegale)

Importante, ai fini di avere la massima compatibilità è consigliabile installare un BIOS europeo SCPH-70004-v12, una volta recuperati i files posizionarli nel folder /home/$USER/.config/PCSX2/bios

Caricati i file lanciamo PCSX2 e andiamo nella configurazione del BIOS e selezioniamo il BIOS desiderato. A quel punto saremo pronti a fare il primo boot della nostra PS2.

Terminata la configurazione di massima potremmo quindi procedere alla configurazione dei dettaglio. Nel caso di giochi più vecchi andrà benissimo la configurazione di default, mentre nel caso di giochi più recenti, dovremmo settare l’emulatore in modo da ottimizzarlo.
Ecco ad esempio la guida che ho seguito per Gran Turismo 4

Va detto però che la macchina su cui girerà l’emulatore dovrà essere piuttosto performante, scordatevi dunque di emulare una PS2 su un vecchio PC, ma serve almeno un PC di fascia media.

Configurazione consigliata:

  • Processore i3
  • Ram 8GB
  • Scheda video dedicata con almeno 1GB di RAM

Infine PCSX2 esiste per Windows, Linux e Mac. Ovviamente la versione più supportata è quella per Windows.